"Aiutiamoli a casa loro" sostiene lo sviluppo locale dei villaggi dai quali partono i giovani migranti

ACCOGLIAMO

i giovani migranti che hanno rischiato la vita per arrivare in Italia

ANDIAMO A CASA LORO

con questi giovani, per raccontare i rischi del viaggio

CREIAMO MICRO IMPRESE

per evitare che altri giovani affrontino il dramma del viaggio

SOSTIENI I PROGETTI DI SVILUPPO LOCALE

Aiuta a garantire condizioni di vita dignitose nei luoghi dai quali partono i giovani migranti per fermare la migrazione forzata che genera morte e sofferenza.

CHI SIAMO

L’Associazione Don Bosco 2000 promuove l’integrazione e l’accoglienza attraverso la formazione integrale e sociale dell’uomo, con particolare attenzione ai giovani, inclusi quelli che partono dalle zone più povere del mondo.

Aiutiamo i giovani a non rischiare la vita

L’Associazione si ispira al sistema preventivo ed educativo pastorale di Don Bosco, capace di affrontare le ingiustizie e le disuguaglianze del’epoca, ancora oggi straordinariamente efficace.

L’Associazione gestisce in sicilia quattro diversi centri di accoglienza migranti situati a Piazza Armerina, Aidone, Catania e Villarosa. In particolare il Centro di Villarosa sorge in locali confiscati alla mafia, il Centro di Catania accoglie minori stranieri non accompagnati e il Centro di Aidone si contraddistingue per il modello dell’accoglienza “diffusa”.

Gli strumenti adottati per realizzare l’integrazione dei migranti accolti vanno dai percorsi di prima alfabetizzazione all’avvio di progetti di lavoro, sia nei luoghi di arrivo, sia nei luoghi dai quali partono.

ACCOGLIAMO I GIOVANI MIGRANTI
presso i nostri centri di accoglienza, dove garantiamo loro il diritto all'istruzione e alla salute
DIAMO LORO RETTA
sostenendo la prosecuzione del loro percorso di studi tramite progetti educativi mirati
PROGETTIAMO INTERVENTI
per fermare la migrazione forzata, recandoci nei luoghi di partenza e sostenendo la creazione di imprese locali
Ferma la migrazione forzata, aiuta i giovani migranti a casa loro

Ultime News

Scopri come procedono i progetti di sviluppo